lunedì 9 novembre 2015

Scontro evitato all'Einaudi


Un'altra mattinata di tensione all'Einaudi. Contatto evitato fra il Fuan e gli Studenti Indipendenti. 
Dalle prime luci della mattina la sede dei dipartimenti di Giurisprudenza e CPS era presidiata da un ingente schieramento di Polizia in assetto antisommossa, la tensione è iniziata quando una decina di studenti del Fuan ha iniziato a distribuire un volantino intitolato: "Voglia di riscatto", in cui gli studenti di destra chiedevano la stesura di un nuovo regolamento sulle tasse universitarie e un aumento degli incentivi ministeriali per le fasce minime di Isee. Immediata la reazione degli Studenti Indipendenti che hanno distribuito un volantino in cui contestavano la presenza del Fuan all'interno dell'Università, definendo la loro presenza "fascistissima pantomima" e invitandoli verbalmente ad abbandonare l'Einaudi. Al termine del volantinaggio gli studenti del Fuan si sono recati presso la loro auletta al primo piano di Palazzina Einaudi, mentre le forze dell'ordine hanno bloccato l'ingresso per evitare contatti fra le due fazioni. 
Dopo qualche decina di minuti gli studenti del Fuan hanno abbandonato l'Università protetti da un cordone di Polizia, mentre l'altra parte continuava un piccolo presidio per ribadire la propria contrarietà alla presenza di fascisti all'interno dell'Università. 

Redazione