martedì 1 dicembre 2015

Tutti insieme contro l'Aids


Oggi è il 1° Dicembre, giornata mondiale contro l' AIDS. In questa occasione, oggi stesso, alle ore 14:30, si terrà un incontro presso l'aula magna del Campus Luigi Einaudi che vedrà tra i suoi organizzatori il coordinamento Torino Pride, il collettivo LGBT identità unite e il gruppo prevenzione della Croce Rossa Italiana. 

L'incontro si occuperà di informare ulteriormente gli spettatori su questa malattia infettiva e sulla sua prevenzione. L'AIDS è una malattia che interferisce con il sistema immunitario rendendo le persone che ne sono affette più suscettibili alle infezioni e soprattutto allo sviluppo di tumori. Più la malattia progredisce e più aumenta la vulnerabilità e purtroppo fin troppo spesso la metà delle diagnosi avvengono molto tempo dopo l'avvenuta infezione, quando il virus ha già cominciato ad agire, a distruggere. I numeri parlano chiaro: secondo le ultime stime (2013), il numero di nuove diagnosi di HIV in Italia si aggira intorno ai 3600, una media di 10 al giorno. L'età mediana dell'avvenuta diagnosi è 36 anni per le donne e 39 per gli uomini, che risultano essere anche i più colpiti rappresentando il 72,2% dei casi registrati. La causa maggiore è attribuita ai rapporti sessuali non protetti (83,9%) che non rappresentano però l'unica e sola causa. 

La forza dell'HIV/AIDS risiede nell'ignoranza delle sue vittime, l'unico modo per sconfiggere questa malattia è quello di conoscerla affinché la si possa prevenire a meglio. L'informazione è l'unica cura.

Claudia Balmamori