giovedì 4 febbraio 2016

"Il sapere è fatto per prendere posizione"


Volantinaggio al Campus da parte del "Progetto Palestina": gli studenti hanno chiesto ai professori di aderire all'appello di boicottaggio contro l'accordo dell'Università e del Politecnico con il Technion, Israel Institute of Technology di Haifa. Tempestiva la presa di posizione del sindaco Fassino, che ha dichiarato "assurdo boicottare Israele". 

Ieri mattina un gruppo di studenti si è presentato nel cortile del Campus Einaudi con uno striscione "Il sapere è fatto per prendere posizione", citazione di Foucault, che pone un accetto sulla domanda "E tutti gli altri?". 

Nel volantino si legge che "chi nega il legame tra scienza etica e politica si macchia di complicità con le politiche oppressive di attori terzi", in risposta alle dichiarazioni di Marco Gilli, rettore del Politecnico. Non si sono verificati momenti di tensione, ma gli studenti fanno sentire la propria voce attaccando manifesti fuori dalle aule dei loro insegnanti.

Chiara Listo