lunedì 21 marzo 2016

Arriva TeenCarTo, la città come la vedono i ragazzi


Nell'era digitale fatta di Facebook, Twitter, Google, Instagram, Pinterest, Snapchat, Tinder e milioni di altri social network che ci permettono di chiacchierare con gli amici, esprimere le nostre opinioni, condividere e leggere notizie da ogni dove, si tende a pensare che i ragazzi non abbiano bisogno di vedersi.
Si pensa al classico stereotipo del ragazzino un po' nerd, chiuso in camera con le ante delle finestre serrate, sdraiato sul letto a chattare con amici lontani 100 km.
Tutto questo, grazie a TeenCarTo, potrà essere sfatato!

TeenCarTo è una specie di social network che permette di segnare su una cartina interattiva punti di interesse fisici (parchi, bar, piazze, fermate del bus, ecc.), darne una recensione che verrà letta anche da altri utenti e la possibilità di condividere il tutto sul web... una specie di TripAdvisor per i siti d'interesse e non per alberghi e ristoranti.
Questo progetto è stato ideato e realizzato dal Comune di Torino in collaborazione con l'Università di Torino, in particolare dei geografi del Dipartimento di Culture, Politica e Società che si sono coordinati con l'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG), sotto la sapiente supervisione del prof. Egidio Dansero. Successivamente, il lavoro informatico è stato lasciato in mano al team di ricercatori del Dipartimento di Informatica che, utilizzando la piattaforma “First Life” e sotto la supervisione del Prof. Guido Boella, hanno creato questo nuovo social network.

Il progetto ha visto lavorare fianco a fianco insegnanti e ragazzi, che hanno catalogato e suddiviso più di 2000 luoghi d'interesse, dividendoli per categorie e votandoli rispetto all'interesse suscitato. I ragazzi che hanno preso parte al progetto sono circa 600 ragazzi tra i 14-15 anni, facenti parte di una quindicina di scuole della città che hanno deciso di aderire al progetto “Piano Adolescenti”, per rendere la città più a misura di ragazzo.

Martina Fila Robattino